La più Economica Segnaletica Turistica Interattiva con Qr Code. Ogni Comune ha bisogno di una segnaletica che possa dare informazioni ai turisti 24 ore su 24, illustrare tutto il patrimonio culturale in più lingue, migliorare la fruibilità dei monumenti, integrarsi perfettamente con la città e rendere più facile l’accessibilità per il turista e il cittadino.

VUOI DIVENTARE LA PROSSIMA CITTÀ INNOVATIVA?

ATTENZIONE

QrTour è ottimizzato per essere navigato da dispositivi smartphone e tablet.

Per vedere il contenuto della pagina scansiona il QrCode con il tuo device.

Terziere di Cittavecchia

  

Il Terziere di Cittavecchia, con lo stemma “Scaccato d’argento e di nero alla croce potenziata d’oro”, ha come motto “Fortitudo Nobilitatem Parens” La forza d’animo genitrice di Nobiltà.
Il Terziere di Cittavecchia con i suoi Balestrieri partecipa al Balestro del Girifalco, gara di tiro con la balestra antica all’Italiana che si svolge con costumi Medioevali due volte all’anno a Massa Marittima.
Cittavecchia fu il primo nucleo Massetano che, insieme a Borgo,si formò alle falde del castello di Monteregio, dimora del Signore del feudo e successivamente del Vescovo.
Quando sul finire del secolo X o agli inizi dello XI fu costruita la primitiva Chiesa di San Cerbone, divenuta per successivi ampliamenti l’odierna cattedrale, attorno ad essa sorsero e si moltiplicarono le case di coloro che salivano da Massa Veternensis o erano attratti dal lavoro nelle miniere di argento e di rame; fra questi cittadini, di fronte al feudo dominante, germogliò il fermento di libertà e nacque coscienza di popolo.
A buon diritto fino da allora, il Terziere, ebbe l’appellativo di Cittavecchia, quale genitrice e quindi pernio vitale di Massa di Maremma e durante il tempo glorioso della Repubblica furono eretti nel suo territorio il Palazzo del Comune, del Podestà e del Giudice Assessore, nei quali si assumevano le supreme decisioni e si amministrava la giustizia.
Forse per la prima volta, nella storia urbanistica occidentale, troviamo riuniti in un unico ambiente, come la Piazza principale, tutti gli edifici, sia Religiosi che Civili necessari alla vita pubblica di una città.
Appartennero a questo Terziere famiglie illustri quali i Biserno della Gherardesca, i Segalari, i Pannocchieschi, i Butini, i Todini e gli Avveduti della cui stirpe era Nuta Nera madre di San Bernardino.
La sede storica del Terziere di Cittavecchia è collocata al n.° 1A di Vicolo Albizzeschi.
Visitare la sede è come entrare nella vita pulsante del Terziere, è un accavallarsi di storia e di attualità, di storia perchè nella sede sono gelosamente conservati i ricordi e le emozioni di 60 anni di storia del Terziere, dai pali vinti, al registro delle vittorie, dalle prime monture dei figuranti agli aneddoti che hanno accompagnato Cittavecchia in questa magnifica avventura che si chiama Balestro del Girifalco.
Si vive e si percepisce l’attualità dalle vesti, dalle armi, dalle bandiere che i figuranti del Terziere indossano ed adoperano con profondo orgoglio durante il corteo storico del Girifalco.
La sede è, però per noi, il cuore vitale di Cittavecchia, lì non solo si riunisce il Consiglio, eletto ogni 3 anni dai soci, ma anche e soprattutto è il luogo dove i soci dai più giovani ai più maturi si ritrovano per dar vita a quelle iniziative, siano esse ludiche, culturali o sociali che impegnano il Terziere per tutto l’arco dell’anno.
Per portare a termine l’opera, sono stati necessari quasi cinque anni, durante i quali, con pazienza e dedizione, i volontari di Borgo sono riusciti a realizzare quel progetto che, in origine, poteva sembrare un obiettivo ambizioso o, addirittura, un autentico sogno.

Videoguida lis

Clicca play per la vedere la videoguida LIS

Virtual Tour

Usa il dito o ruota per spostarti nello spazio virtuale.

Visualizza a schermo pieno.

Inserisci il telefonino in un visore di realtà virtuale.

Mappa

 Condividi la tua posizione

 Visualizza a schermo pieno

Scegli un altro punto di interesse

Ingrandisci

Rimpicciolisci

Font Resize