La più Economica Segnaletica Turistica Interattiva con Qr Code. Ogni Comune ha bisogno di una segnaletica che possa dare informazioni ai turisti 24 ore su 24, illustrare tutto il patrimonio culturale in più lingue, migliorare la fruibilità dei monumenti, integrarsi perfettamente con la città e rendere più facile l’accessibilità per il turista e il cittadino.

VUOI DIVENTARE LA PROSSIMA CITTÀ INNOVATIVA?

ATTENZIONE

QrTour è ottimizzato per essere navigato da dispositivi smartphone e tablet.

Per vedere il contenuto della pagina scansiona il QrCode con il tuo device.

Chiesa del Santissimo Crocifisso

  

Da Porta Nord, scendendo lungo Via del Crocifisso, si giunge all’omonima chiesa risalente al XVII secolo.
Dopo un lungo e sapiente lavoro di restauro, nel 2004 la Chiesa del Santissimo Crocifisso è stata riaperta al culto e ai turisti.
Fu edificata per volontà della comunità monteleonese intorno a una piccola cappella, decorata nella parete di fondo da una Crocifissione, considerata miracolosa al punto di raccogliere al suo interno ingenti elemosine.
Il progetto dell’edificio, aperto al culto nel 1630, fu con molta probabilità realizzato dall’architetto Francesco Scalza, figlio di Ippolito di Orvieto. I sei dipinti delle paraste, raffiguranti scene legate alla Passione di Gesù, risalgono allo stesso periodo.
Al secolo successivo risalgono invece il bellissimo altare ligneo in stile barocco, al centro del quale è conservato il dipinto del SS.mo Crocifisso, e le due cappelle laterali.
La cappella di sinistra è dedicata alla Madonna del Buon Consiglio, molto venerata dai monteleonesi, quella di destra è invece dedicata alla Madonna Addolorata e conserva al suo interno la statua utilizzata nella tradizionale processione del Venerdì Santo.

Mappa

 Condividi la tua posizione

 Visualizza a schermo pieno

Scegli un altro punto di interesse

Ingrandisci

Rimpicciolisci

Dove mangiare

Dove dormire

Informazioni utili

In aggiornamento