La più Economica Segnaletica Turistica Interattiva con Qr Code. Ogni Comune ha bisogno di una segnaletica che possa dare informazioni ai turisti 24 ore su 24, illustrare tutto il patrimonio culturale in più lingue, migliorare la fruibilità dei monumenti, integrarsi perfettamente con la città e rendere più facile l’accessibilità per il turista e il cittadino.

VUOI DIVENTARE LA PROSSIMA CITTÀ INNOVATIVA?

ATTENZIONE

QrTour è ottimizzato per essere navigato da dispositivi smartphone e tablet.

Per vedere il contenuto della pagina scansiona il QrCode con il tuo device.

Cappella delle Rose

  

Tiberio di Diotallevi detto Tiberio d’Assisi (Assisi, 1470 ca., – 1524), 1506 – 1518, affreschi
Santuario di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola

È il luogo dove sorgeva in origine la capanna che ospitava san Francesco. La costruzione venne realizzata in due fasi: i primi due ambienti sovrapposti risalgono all’epoca di s. Bonaventura da Bagnoregio (1260 ca.) mentre il vano che li precede al tempo di s. Bernardino da Siena (1440 ca.). La Cappella superiore fu decorata con affreschi realizzati da Tiberio d’Assisi (1506), seguace di Perugino e Pinturicchio. La lunetta sopra l’altare raffigura san Francesco e i primi dodici compagni, sulle pareti laterali compaiono i Santi dell’Ordine: a sinistra Antonio di Padova, Ludovico da Tolosa, Bonaventura da Bagnoregio; a destra Chiara d’Assisi ed Elisabetta d’Ungheria. Sulla volta è l’immagine dell’Eterno benedicente. Tiberio dipinse anche l’anticamera della Cappella, (1516) con cinque episodi dell’Indulgenza del Perdono: Tentazione di San Francesco, Il Santo condotto dagli angeli alla Porziuncola, Visione alla Porziuncola e concessione del Perdono, Francesco davanti a Onorio III, Proclamazione dell’Indulgenza alla presenza dei vescovi dell’Umbria. Nel 1512 lo stesso Tiberio portò a termine l’incarico di ripetere gli stessi cartoni realizzati a Santa Maria degli Angeli nel chiostro della chiesa di San Fortunato a Montefalco.

Approfondimenti

Clicca play per la vedere il video

Mappa

 Condividi la tua posizione

 Visualizza a schermo pieno

Scegli un altro punto di interesse

Ingrandisci

Rimpicciolisci

Progetto realizzato con il contributo
della Regione Umbria

Font Resize