La più Economica Segnaletica Turistica Interattiva con Qr Code. Ogni Comune ha bisogno di una segnaletica che possa dare informazioni ai turisti 24 ore su 24, illustrare tutto il patrimonio culturale in più lingue, migliorare la fruibilità dei monumenti, integrarsi perfettamente con la città e rendere più facile l’accessibilità per il turista e il cittadino.

VUOI DIVENTARE LA PROSSIMA CITTÀ INNOVATIVA?

ATTENZIONE

QrTour è ottimizzato per essere navigato da dispositivi smartphone e tablet.

Per vedere il contenuto della pagina scansiona il QrCode con il tuo device.

La Trasfigurazione di Gesù

  

Seguace di Raffaello, metà XVI secolo, Spoleto, Chiesa di San Domenico, olio su tela, 410 x 280

La grande pala d’altare della chiesa di San Domenico a Spoleto ha come soggetto e modello la Trasfigurazione realizzata da Raffaello per il Cardinal Giulio de’ Medici, oggi ai Musei Vaticani a Roma. L’episodio è suddiviso su due registri sovrapposti: in quello superiore, Gesù sale verso il cielo circondato da un alone luminoso, affiancato dai Profeti Mosè ed Elia al cospetto degli apostoli Giacomo, Giovanni e Pietro e di due Santi inginocchiati sulla sinistra. Nel registro inferiore l’episodio del ragazzo indemoniato, riportato dai Vangeli, che gli Apostoli tentano di soccorrere. Nella parte alta della composizione tutto è dominato da una profonda pacatezza e ordine, messi in evidenza anche dalla chiarezza della luce mentre, in quella inferiore, la concitazione dell’accadimento è rilevata anche dai forti contrasti di luci, ombre, colori sgargianti e dagli atteggiamenti dei personaggi.
Raffaello morì prima di concludere l’opera copiata nel dipinto di Spoleto. Egli riuscì a realizzare la parte superiore della Trasfigurazione e suoi collaboratori completarono la scena in basso, secondo i cartoni disegnati dal maestro.
La Trasfigurazione di Spoleto ci pone davanti all’affascinante dubbio sul suo autore. Solo i risultati delle indagini diagnostiche effettuate sul dipinto di Spoleto, confrontati con quelli ottenuti dai Laboratori di Restauro dei Musei Vaticani durante l’intervento sulla Trasfigurazione di Raffaello, potranno dare utili indicazioni per sciogliere l’enigma.

Mappa

 Condividi la tua posizione

 Visualizza a schermo pieno

Scegli un altro punto di interesse

Ingrandisci

Rimpicciolisci

Progetto realizzato con il contributo
della Regione Umbria

Font Resize