La più Economica Segnaletica Turistica Interattiva con Qr Code. Ogni Comune ha bisogno di una segnaletica che possa dare informazioni ai turisti 24 ore su 24, illustrare tutto il patrimonio culturale in più lingue, migliorare la fruibilità dei monumenti, integrarsi perfettamente con la città e rendere più facile l’accessibilità per il turista e il cittadino.

VUOI DIVENTARE LA PROSSIMA CITTÀ INNOVATIVA?

ATTENZIONE

QrTour è ottimizzato per essere navigato da dispositivi smartphone e tablet.

Per vedere il contenuto della pagina scansiona il QrCode con il tuo device.

Oratorio di Santa Maria delle Grazie (Chiesetta Vegro)

  

Eretto nel 1759 per volontà dei parrocchiani.
Alla parete sinistra della navata è collocata, entro una nicchia, la statua di S.Antonio Abate con accanto un porcellino, opera del Novecento prodotta in Val Gardena.
Al centro del presbiterio settecentesco è incastonato il dipinto, dello stesso periodo, che rappresenta la Madonna con il Bambino Gesù. La pregevole cornice, entro la quale è inserita la tela, reca alla sommità una cartella con la scritta “Madonna delle Grazie”.
Alla parete destra della navata è custodita, entro un’urna di vetro, la piccola statua di Maria bambina, in gesso dipinto, realizzata nel Novecento. Essa appare con il capo adornato da una cuffietta e con il corpo nascosto dalle fasce, impreziosite da ornamenti in metallo e vetro di foggia ottocentesca.
Sempre sulla parete destra, entro una nicchia, è posta la statua di S.Giuseppe con il Bambino Gesù, in legno dipinto, eseguita anch’essa in Val Gardena nel Novecento. Il santo, coperto da un ampio e lungo mantello, accoglie fra le braccia il Bambino che gli tende le mani, guardandolo.
Sul lato destro della navata è annessa una stanza che funge da sagrestia.
Ciò che colpisce l’attenzione, nel presbiterio, è il singolare altare, la cui mensa di legno poggia su un aratro, simbolo della operosa civiltà contadina, un tempo profondamente radicata degli abitanti della piazza antistante, nota come Vegro.

Videoguida lis

Clicca play per la vedere la videoguida LIS

Mappa

 Condividi la tua posizione

 Visualizza a schermo pieno

Scegli un altro punto di interesse

Ingrandisci

Rimpicciolisci

Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale
l'Europa investe nelle zone rurali