La più Economica Segnaletica Turistica Interattiva con Qr Code. Ogni Comune ha bisogno di una segnaletica che possa dare informazioni ai turisti 24 ore su 24, illustrare tutto il patrimonio culturale in più lingue, migliorare la fruibilità dei monumenti, integrarsi perfettamente con la città e rendere più facile l’accessibilità per il turista e il cittadino.

VUOI DIVENTARE LA PROSSIMA CITTÀ INNOVATIVA?

ATTENZIONE

QrTour è ottimizzato per essere navigato da dispositivi smartphone e tablet.

Per vedere il contenuto della pagina scansiona il QrCode con il tuo device.

Complesso di Santa Croce (Palazzo dei Barnabiti)

  

Il complesso di Santa Croce (chiesa e collegio) risale all’inizio del ‘600, ma l’edificio attuale è il frutto di una ristrutturazione radicale, effettuata alla metà del secolo successivo. Si deve ai Chierici regolari di San Paolo (Barnabiti), giunti in città nel 1614. Per la costruzione del collegio ottennero un lotto di terreno accanto alla chiesa già “della Santissima Trinità”, di cui si scorgono la facciata sulla piazza ed il fianco su via Porzio. Il collegio fu inizialmente riservato esclusivamente ai novizi, poi ai Padri vennero affidate le scuole pubbliche: l’attività scolastica continuò in questo edificio per secoli. Attualmente nella ex chiesa di S. Croce è stato ricavato l’Auditorium, il collegio è sede della Biblioteca Civica, intitolata al bibliofilo casalasco Anton Enrico Mortara (1793-1860), e il seminterrato è occupato dal Museo del Bijou, cui si accede attraverso il cortile del palazzo in via Porzio. Inaugurato nel 1986, il museo espone e valorizza la produzione di bigiotteria che per quasi un secolo ha reso Casalmaggiore una piccola capitale dell’Oro matto: anelli, orecchini, gemelli e distintivi, collane e spille, che testimoniano il gusto e la moda italiani. L’industria del bijou a Casalmaggiore è sorta per iniziativa del codognese Giulio Galluzzi (1855-1932) che, trasferitosi in città nel 1878, riusciva a realizzare nel 1882 la prima lastra di metallo placcato oro.

Videoguida lis

Clicca play per la vedere la videoguida LIS

Mappa

 Condividi la tua posizione

 Visualizza a schermo pieno

Scegli un altro punto di interesse

Ingrandisci

Rimpicciolisci

Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale
l'Europa investe nelle zone rurali