La più Economica Segnaletica Turistica Interattiva con Qr Code. Ogni Comune ha bisogno di una segnaletica che possa dare informazioni ai turisti 24 ore su 24, illustrare tutto il patrimonio culturale in più lingue, migliorare la fruibilità dei monumenti, integrarsi perfettamente con la città e rendere più facile l’accessibilità per il turista e il cittadino.

VUOI DIVENTARE LA PROSSIMA CITTÀ INNOVATIVA?

ATTENZIONE

QrTour è ottimizzato per essere navigato da dispositivi smartphone e tablet.

Per vedere il contenuto della pagina scansiona il QrCode con il tuo device.

Il complesso idraulico della Fontana

  

Il complesso idraulico della Fontana è stato realizzato nella seconda metà del XIX secolo a servizio della comunità blerana. Si compone di un abbeveratoio (Bevaratore), di una fontana (Mascarone) e di un lavatoio pubblico (Lavatore); quest’ultimo, un tempo coperto da un tetto a doppio spiovente, è oggi sovrastato da una terrazza-belvedere protesa sulla valle del Biedano. Lungo Via Umberto I si affacciano il Beveratore, utilizzato ancora oggi dagli agricoltori per riempire d’acqua i contenitori con cui irrigare gli orti o far bere gli animali, e il Mascarone, scultura raffigurante un volto umano dalla cui bocca sgorga l’acqua, inquadrato all’interno di una nicchia. Al di sopra della fonte è riportata, in numeri romani, la data di conclusione dei lavori (1877). L’acqua in uscita dalle vasche del Lavatore, in passato sfruttata per l’irrigazione di orti, defluisce verso valle fino a immettersi nel Biedano. Il complesso idraulico è ancor oggi alimentato da un acquedotto ipogeo di epoca etrusco-romana che sfrutta l’acqua del fosso Rio Canale captata due chilometri a monte. L’acquedotto doveva verosimilmente servire tutto l’abitato antico un tempo esteso dall’area dell’attuale centro storico sino alla zona di Petrolo.

Mappa

 Condividi la tua posizione

 Visualizza a schermo pieno

Scegli un altro punto di interesse

Ingrandisci

Rimpicciolisci